Share

Lorenzo Semeraro, Sartor Intemelius

Ha solo 28 anni e un talento incredibile. Lorenzo Semeraro, stilista di abiti storici, si è già creato un nome nel mondo dei costumi d’epoca. La sua passione per i modelli classici trae ispirazione da oltre 14 anni di danza, dai quali si è dipanato il percorso della recitazione teatrale. Sempre affascinato dalle maschere e dalla storia, Lorenzo passava ore nel reparto sartoria del teatro dopo le prove sul palco. “Spettacoli e Opere liriche”: è questo l’indirizzo di studi che il giovane ventimigliese, ha intrapreso al Teatro dell’Opera di Roma. Il passo, per iniziare l’Accademia del Lusso “Moda e design”, data la grande sua passione per i costumi e la storia, è stato breve. I corsi di modellismo lo hanno poi portato alla specializzazione in “Costumi teatrali e storici”. Pronto per affrontare il mondo del lavoro, Lorenzo è tornato a Ventimiglia per creare abiti storici, principalmente medievali.

Le domande aumentano di anno in anno, infatti, Semeraro è già stato contattato da alcuni produttori cinematografici italiani e stranieri.

Sono circa 40 gli abiti che il giovane stilista custodisce nel suo atelier di Ventimiglia Alta “Sartor Intemelius”, una cantina che risale al 1400 le cui caratteristiche lo stilista ha cercato di riportare ai vecchi splendori.

I modelli che piacciono di più a Lorenzo? Quelli dei nobili fiorentini del XV secolo, nello stile di Romeo e Giulietta. Ed è proprio a questi personaggi che si è ispirato per realizzare i suoi ultimi lavori con stoffe rigorosamente italiane. Sogno nel cassetto per il 2017? Organizzare un’ambientazione medievale nel suggestivo castello di Dolceacqua. E chissà che non si trovi un ruolo anche per i suoi due amici alati: Gael, un allocco “zampe rosse”, e Kyria, un gufo reale italiano.

[Samirah Muran]

Available also in: enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) deDeutsch (Tedesco) ruРусский (Russo)