Share

Il Museo Borea

E’ uno dei fiori all’occhiello di Sanremo, custode della cultura della città dei fiori e non solo.
Stiamo parlando del Museo Civico Borea, nella centralissima Via Matteotti, a due passi dal tempio della musica, il Teatro Ariston. Il Museo è ospitato dal 1972 nel Palazzo tardo barocco della nobile famiglia Borea d’Olmo.
Un palazzo che ospitò nelle sue stanze, e in diverse epoche, Elisabetta Farnese, regina di Spagna, Carlo Emanuele III, Re di Sardegna, il pittore francese Jean Honorè Fragonard, Papa Pio VII di ritorno dalla prigionia francese. Il Museo Civico fa parte del Polo Museale che comprende anche la Pinacoteca Rambaldi di Coldirodi o Museo di Villa Luca.
Le competenze del Polo Museale riguardano la raccolta, catalogazione e conservazione dei beni archeologici, la conservazione delle donazioni di enti e privati, la raccolta di documenti di interesse storico, tutte le raccolte del Polo stesso, la promozione, grazie alla collaborazione con diversi enti, del Museo e delle varie mostre o eventi che si svolgono al suo interno.
Il Museo è aperto dal martedì al sabato, con orario continuato dalle 9 alle 19. I biglietti costano 3 euro prezzo (2 il ridotto per over 65 e studenti). Ingresso cumulativo Museo e Pinacoteca di Villa Luca 5 euro intero e 2 euro ridotto. I bambini sotto i sei anni entrano gratuitamente. I laboratori didattici applicano un prezzo di 2 euro per alunno.

Available also in: enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) deDeutsch (Tedesco) ruРусский (Russo)