Share

Gli inglesi ad Alassio – la belle époque nella riviera

Nella storia di Alassio, tra la fine dell’Ottocento e i primi del Novecento, il meraviglioso paesaggio e il clima temperato fecero della cittadina una eccellente meta turistica per gli inglesi che per primi qui approdarono, attirando poi molti connazionali che trascorsero qui oltre un secolo, lasciando preziose e importanti testimonianze dei loro lunghi soggiorni nella Riviera.

Nella zona adiacente alla stazione ferroviaria si edificarono la Chiesa Anglicana, la Biblioteca, la Pinacoteca Richard Whateley West e il Tennis Club Hanbury, che ancora conserva pressoché intatta la sua magnifica struttura architettonica.

La costruzione della Chiesa Anglicana, in perfetto stile neogotico, ebbe inizio nel 1882, sotto la supervisione del canonico della Chiesa di St. Paul a Londra.

La Pinacoteca Richard Whateley West conserva invece 76 dipinti dell’artista irlandese di cui porta il nome e che, stabilitosi ad Alassio nel 1890, consacrò la sua arte immortalando Alassio e le zone limitrofe in poetici scorci. Fu  William Douglas Caroe, noto architetto inglese del tempo, a progettare la Pinacoteca che aprì al pubblico nel 1907. La preziosa collezione fu incrementata, all’inizio degli anni Sessanta del secolo scorso, grazie al lascito di altri 70 dipinti dell’artista da parte della figlia. Qui trova sede anche la Biblioteca Inglese per il Fondo librario anglosassone, che vanta un patrimonio di circa 15.000 volumi, datati tra il 1850 e il 1930.

Ultimo, ma non ultimo per bellezza e fascino, il Tennis Club Hanbury, che dal 1927, data della sua creazione, Daniel, figlio di Sir Thomas, gestì insieme alle altre attività immobiliari intraprese dal padre ad Alassio, come il British Club, l’Hotel Norfolk e le numerose ville che egli aveva fatto costruire sulle colline di Alassio cavallo del secolo.

Da una decina d’anni gli interni originali della Club-House, pur conservando intatti mobili ed elementi decorativi d’epoca, sono divenuti una sorta di museo del tennis nel quale si possono ammirare appese ai muri un centinaio di antiche racchette di legno, foto, locandine, ninnoli vari e oggetti vari legati al mondo del tennis e della Old England!

[Viviana Spada]

 

Available also in: enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) deDeutsch (Tedesco) ruРусский (Russo)