Share

Il Campo Ippico di Sanremo

Il Campo Ippico di Sanremo, situato sulla collina del “Solaro”, è l’istituzione sportiva più antica e prestigiosa della Città dei Fiori. Fu Pietro Agosti, podestà di Sanremo, a volere fortemente che questi 36mila metri quadrati, con una meravigliosa vista sul mare, fossero dedicati interamente all’equitazione. Nel 1927 con l’istituzione del Casinò, Agosti, d’accordo con i dirigenti della casa da gioco, decise di sfruttare parte dei proventi del gioco d’azzardo per la realizzazione di strutture e opere di interesse pubblico: tra queste la società ippica. Nel 1930 si tenne una memorabile inaugurazione, con un primo concorso al quale parteciparono diversi personaggi prestigiosi della nobiltà dell’epoca, dell’alta società ligure, cavalieri illustri e, soprattutto, il re Vittorio Emanuele III, che fu il padrino della manifestazione.

Ai concorsi organizzati dalla società ippica hanno sempre partecipato i migliori cavalieri italiani e internazionali, tra cui i celeberrimi fratelli Raimondo e Piero D’Inzeo, oltre a Graziano Mancinelli, riconosciuto negli anni ‘50 e ‘60 come il “cavaliere per antonomasia”.

Oggi il Campo Ippico di Sanremo è tra le strutture più prestigiose d’Italia e ospita un’eccellente scuola di equitazione, con un campo pratica in sabbia per il salto a ostacoli, un maneggio coperto, una pista di sabbia per il galoppo e un campo per l’addestramento.

Tutto, in questa prestigiosa struttura, ruota intorno al cavallo e ai cavalieri, con gli ampi e curatissimi box delle scuderie e le aree relax, con bar e ristorante.

Available also in: enEnglish (Inglese) frFrançais (Francese) deDeutsch (Tedesco) ruРусский (Russo)